P

Il nuoto non fa bene, Rodolfo Lisi e Carmelo Giuffrida

14,00 11,90

In passato, un ragazzo scoliotico era tenuto a orientare la sua futura formazione fisico-motoria e sportiva soprattutto verso le discipline natatorie, alle quali venivano attribuite notevoli proprietà terapeutiche. L’evidenza scientifica non supporta l’assunto. Alcune ricerche hanno infatti dimostrato l’infondatezza di tale convinzione.

Isbn: 978-88-85693-23-4 Sezioni: , , , , ,

Descrizione

In passato, un ragazzo scoliotico era tenuto a orientare la sua futura formazione fisico-motoria e sportiva soprattutto verso le discipline natatorie, alle quali venivano attribuite notevoli proprietà terapeutiche. L’evidenza scientifica non supporta l’assunto. Alcune ricerche hanno infatti dimostrato l’infondatezza di tale convinzione.

 

In sintesi, il nuoto esclude qualsiasi ricostruzione posturale per l’impossibilità di far leva su punti fissi statici e stabili di riferimento e, meccanicamente, non consente di controllare le torsioni del rachide, le inevitabili antiversioni del bacino e le altrettanto inevitabili forze vettoriali a trazione dei muscoli del dorso.

 

ANTEPRIMA

Informazioni aggiuntive

Sottotitolo

Anno

Pagine

Formato

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Il nuoto non fa bene, Rodolfo Lisi e Carmelo Giuffrida”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *